LO QUE ME GUSTA


"Lo que me gusta de tu cuerpo es el sexo. Lo que me gusta de tu sexo es la boca. Lo que me gusta de tu boca es la lengua. Lo que me gusta de tu lengua es la palabra."

Julio Cortàzar -



venerdì 24 giugno 2011

COMMOZIONE ( Grazie ... )

a Anna, in occasione del suo compleanno

c'è una poesia di john ashbery che dice:
-c'erano una volta due fratelli.
poi ce ne fu uno solo:io-
-guarda che strano,a me capitò il contrario,
c'era una volta uno solo,
poi ce ne furono due: io e mia sorella

veramente nel tempo di fratelli e sorelle ne ho raccolti anche più d'uno,
ma questa sorella che domani compirà gli anni è particolare,
ve ne voglio parlare un pochino

forse nacque in un campo di zucche,
perchè è un po' zucca anche lei- così testarda
nel voler vivere a dispetto di tutto,di ogni fatica,ogni delusione
o forse nacque in qualche cucciolata di qualche animale selvatico,
perchè ha questo modo singolare di guardare il mondo,
con occhi ingenui,spontanei- da bambino
o,appunto,da cucciolo di giaguaro o di caribù
ancora umido e caldo

a volte non sembra capire un cazzo,sapete,
queste sorelle minori fanno sempre incazzare i fratelli maggiori,
ma in realtà non si può dire questo
-sarebbe come dire che non capisce un cazzo un girasole o una farfalla estiva
è che si offre alla vita sempre senza studio,senza calcolo
e ogni sbaglio è un piolo d'una lunga scala
in salita

un giorno decise che era il caso di replicarsi,
perchè le creature senza stampino se no rischiano di lasciare un buco nel mondo futuro,
e capirete che ciò non è bello
-così fece un'altra sè stessa,d'accordo con elfi e fate pagate sottobanco,
domani celebrerà la sua nascita come ogni anno,
ma la celebrazione migliore cresce accanto a lei ogni giorno
-con i suoi stessi occhi sgranati e liquidi
di bimbo,cucciolo,creatura dei boschi

non sempre ascolta quel che le si dice,
e qui viene fuori appunto la zucca- ma una zucca arancione,simmetrica e molto ben riuscita
ma stranamente poi mostra di ricordare sempre
anche quello che non ha sentito
-per cui forse non è proprio così vero come sembra,
e di sicuro ricorda sempre in ogni caso
chi ha messo nel cuore

e perciò è difficile scordarsi di lei

oggi c'è un tempo infame dove sono,
nubi spesse e grigie se non piombo o proprio nere
(le nubi mi darebbero meno fastidio se almeno avessero un bel colore allegro,
che so,verde pisello,rosa confetto o arancio arancia),
ma ho appena saputo che da lei invece c'è il sole
-ecco una ingiustizia tra le tante,
ma si vede che il sole vuole anche lui festeggiare questo momento in arrivo

saranno così più luminosi i suoi occhi sgranati
di bimbo,cucciolo,elfo,creatura dei boschi
quando arriverà un altro anno per ricordare che certe persone
riempiono con poco i buchi vuoti del mondo
e dei nostri cuori

ce ne accorgiamo solo quando non ci sono e i buchi allora gridano forte

perciò e per altre cose che qui non dico per non farla troppo lunga
e sbrodolosa,
buon anno domani e una manciata di felicità
che non stona mai e mai ce n'è troppa
-gli amici brinderanno intorno a te
e,se non potrà esserci,tuo fratello lo farà di lontano
-presumo sopra una roggia del colore del tè appena fatto,sotto un pergolato
e anche se sarà solo in quel momento non lo sarà davvero

dato che sua sorella mai lo scorda
(così lui non può scordare lei)



(RINGRAZIO ALIOSCURE, MIO FRATELLO SCELTO, VOLUTO E CERCATO, PER QUESTE PAROLE CHE TOCCANO, SCALDANO E RIEMPIONO IL CUORE ... )





Anna: commozione on

2 commenti:

Bad Hands ha detto...

da lui a te...
quindi io taccio e ti faccio solo gli auguri.

Aysedicartavelina ha detto...

grazie
sei gentile

tweet