LO QUE ME GUSTA


"Lo que me gusta de tu cuerpo es el sexo. Lo que me gusta de tu sexo es la boca. Lo que me gusta de tu boca es la lengua. Lo que me gusta de tu lengua es la palabra."

Julio Cortàzar -



giovedì 16 giugno 2011

Tra ciò che vedo e dico



Tra ciò che vedo e dico,
tra ciò che dico e taccio,
tra ciò che taccio e sogno,
tra ciò che sogno e scordo,
la poesia.
Scivola
tra il sì e il no:
dice
ciò che taccio,
tace
ciò che dico,
sogna
ciò che scordo.
Non è un dire:
è un fare.
È un fare
che è un dire.
La poesia
si dice e si ode:
è reale.
E appena dico
è reale,
si dissipa.
È più reale, così?

- Octavio Paz - 


Il tempo mio
è fatto di te
come d'ossigeno
l'aria che respiro

Anna_Ayse

7 commenti:

Bad Hands ha detto...

no ayse...
il tuo tempo sei tu....


ps: un'altra sirena???

Aysedicartavelina ha detto...

Bè ...ma che fai? questioni sulle mie dediche d'amore adesso?
Il mio tempo è il mio uomo ...
:-)

Bad Hands ha detto...

non mi azzarderei... ho fatto solo algebra.

quindi te la potrei pure passare...
ma siccome sono molto severo, resto fedele al mio precedente pensiero.
e lui può essere davvero tutto, meno che il tempo!
^_^

Aysedicartavelina ha detto...

sto giro te la passo anche io.... l'hai scampata..ma solo perchè i poeti si sa, con l'algebra hanno poco a che fare....

Bad Hands ha detto...

questo è il loro maggiore difetto!! :)

Aysedicartavelina ha detto...

dipende dai punti di vista :-)
miopi e astigmatici ci vedono pregi ...
cechi e orbi ci vedono cattive qualità ...
matematici e razionali ci vedono difetti ...

Bad Hands ha detto...

mi hai dato del matematicoooooo???? :)

tweet