LO QUE ME GUSTA


"Lo que me gusta de tu cuerpo es el sexo. Lo que me gusta de tu sexo es la boca. Lo que me gusta de tu boca es la lengua. Lo que me gusta de tu lengua es la palabra."

Julio Cortàzar -



domenica 21 dicembre 2008

Parto


Dove nasce la forza
dove nascono il giorno e la notte
dove si generano
le idee e le voglie,
al centro di me
Dove sono tutta
stomaco e desiderio
laddove nasce la vita
Al centro del mio potere
Stai tu seduto e all’erta
come un organo interno
Indispensabile e perfetto
laddove si concepisce ogni istinto
Ogni fermento vitale ed essenziale
Io ti sento prepotente
Laddove si forma
il dolore e si fa vita
Laddove scorre fluido
il sangue del riciclo
A lambire le mie sponde affamate
Amniotica sostanza vibrante
In un parto estenuante ed infinito
Dal quale io e te
gemelli e unici
rinasciamo splendenti
strangolati dal cordone ombelicale
che contemporaneamnete
ci nutre e ci soffoca
sofferenti e senza fiato.

Io ti porto dentro di me
mentre tu mi metti alla luce
sono madre e figlia
ghirlanda di concepimento
in infinito travaglio senza fine

ayse

2 commenti:

noxdysphorika ha detto...

ma ciau tesora :)


quest'ultima è veramente emozionante, e se penso che l'hai postata il giorno dopo esserci conosciute... brrrrrrrrrr mi vengono i brividi! :)

Aysedicartavelina ha detto...

... questa è stata scritta molto tempo fa, quasi un anno fa credo ...
è stata ora ribaltata, mi è tornata in mente leggendo il pezzo di alioscure e ne ho fatto una versione riveduta e corretta
benvenuta nel mio nido
:-)

tweet