LO QUE ME GUSTA


"Lo que me gusta de tu cuerpo es el sexo. Lo que me gusta de tu sexo es la boca. Lo que me gusta de tu boca es la lengua. Lo que me gusta de tu lengua es la palabra."

Julio Cortàzar -



martedì 28 febbraio 2012

BERKANA


Federica ha estratto una Runa dal Sacchetto



...
BERKANA - ´Betulla´: momento di fioritura, i primi risultati cominciano a comparire caricandoti di nuove speranze. Oggi anche dalle persone più inaspettate riceverai complimenti e soddisfazioni, il tuo operato verrà premiato e i tuoi sforzi produrranno i primi frutti. Berkana benedice principalmente gli affetti, sia sentimentali che familiari, perciò non sorprenderà ricevere particolari attenzioni dalle persone a cui sei legato oppure incontrare la prossima ´anima gemella´. Tuttavia per ricevere tutti i benefici di Berkana devi aprirti al nuovo, superare le resistenze e le paure, cambiando quei caratteri negativi che hai già avuto modo di individuare. Grandi soddisfazioni dai figli, prossima gravidanza. CHIAVE: nascita, crescita mentale e fisica, passionalità, rigenerazione, nuovo inizio.


2 commenti:

Bad Hands ha detto...

,!?!?! ...cazzo è una runa??

Aysedicartavelina ha detto...

Cito testualmente:
Le RUNE sono il linguaggio segreto del mondo.
RUNA significa "segreto", "sussurrare". Esse trovano le loro origini nella tradizione germanico-vichinga e furono usate anche dal misterioso popolo Celtico come strumento divinatorio associato alla forma tradizionale divinatoria druidica espressa attraverso la lettura degli Ogham; pezzetti di legno intagliati con i simboli rappresentanti il loro alfabeto criptico.
Tali pratiche venivano comunque tramandate oralmente e per questo motivo, quando si legge un testo sulle Rune, è possibile trovarci di fronte a simboli differenti e con nomi molto diversi rispetto anche a quelli che trovate in questa pagina.
Ciò è dovuto al fatto che le fonti legate alle Rune, essendo appunto un insegnamento orale, sono molteplici e ognuna si rifà alla memoria delle singole persone.
Quello che importa, però, è la loro efficacia e qualsiasi fonte userete, troverete che ciò che dicono risponde sempre alla realtà.
Sono in effetti una fonte inesauribile di potenza, possibilità, suggerimenti; un metodo divinatorio molto valido usato anche ai giorni nostri.

In Europa, soprattutto quella settentrionale, durante il medioevo, le rune furono protagoniste di svariati rituali magici.
I simboli delle rune ci parlano della vita di tutti i giorni e vengono incise su tavolette di legno o su sassolini e conchiglie e i maghi e le streghe, gettandole a terra, ne leggono gli auspici.

In totale le rune sono ventiquattro più la runa senza nome.

tweet