LO QUE ME GUSTA


"Lo que me gusta de tu cuerpo es el sexo. Lo que me gusta de tu sexo es la boca. Lo que me gusta de tu boca es la lengua. Lo que me gusta de tu lengua es la palabra."

Julio Cortàzar -



martedì 12 gennaio 2010

UNA FAVOLA D'INVERNO - LONTANO DAL MIO SOLE


L’acqua continuava a muoversi, ad agitarsi e il sole immobile se ne stava li a guardarla. Per molto tempo da lontano l’aveva vista alzarsi e abbassarsi con le maree, comandata dalla luna.
Decise allora di fare un lungo viaggio per cercare di toccarla, di tenerla.
Quando arrivò su quella spiaggia fredda d’inverno si sedette sulla riva e ancora per un poco l’osservò.
Volle provare a prenderla, ad arginarla a zittire la sua voce sciabordante.
Volle provare a tenerla stretta tra i suoi raggi per sentire la sua sostanza , la sua consistenza.
… ma niente , lei continuava ad incresparsi e a scorrere a scappare …
Al grande e caldo sole sfuggiva il segreto per poter sentire l’acqua dormire e il suo desiderio più grande era che lei potesse riposare appoggiata a lui.
Una sera, mentre la luna dormiva, ebbe un’illuminazione … capì che per poter sentire l’acqua doveva lasciarsi avvolgere, perché di quello lei era fatta, di sostanza avvolgente …
… capì che per poterla annusare doveva lasciarsi cullare , perché lei era stata creata creata per quello.
… allora il sole si fece incandescente oscurando la notte e facendo esplodere le stelle .
Al suo tocco infuocato l’acqua divenne vapore che iniziò a salire verso di lui in una nuvola soffice abbracciandolo e circondandolo , una calda e avvolgente nebbia lo circondò …
… Accadde così che nessuno dei due ebbe a dover cambiare sostanza ma soltanto mutare la propria forma, il proprio stato , elevandosi … per potersi sentire l’un l’altro …

ayse

4 commenti:

Samuele ha detto...

Ciao. E' stupendo questo post. Mi ha fatto pensare alla situazione in cui mi trovo ora e... Niente, molto bello.
Il mio blog lo devo chiudere sta sera, quindi non ti chiedo di passarci, però questo è il mio contatto msn: crymyname@tiscali.it
Ciao.

Lorenzo ha detto...

Il sole ebbe un'illuminazione...
Bello!

rida ha detto...

Ma come fai se sei terra che non puo` diventare vapore?

Posso solo diventare lava che esplode incadescente e distrugge tutto cio` che tocca.

Acqua, aria, fuoco e terra.

Forse non c'e` futuro per terra e fuoco.

Aysedicartavelina ha detto...

il fuoco brucia tutto quello che cresce sulla terra è vero... ma dopo l'incendio la rende di nuovo fertile e pronta ad accogliere di nuovo ogni seme che in lei vorrà crescere...cì+ sempre rispondenza tra gli elementi rida bella :-)
un sorriso

tweet