LO QUE ME GUSTA


"Lo que me gusta de tu cuerpo es el sexo. Lo que me gusta de tu sexo es la boca. Lo que me gusta de tu boca es la lengua. Lo que me gusta de tu lengua es la palabra."

Julio Cortàzar -



mercoledì 15 ottobre 2008

Mente uterina


Nell’antro oscuro dove nasce la forza
Laddove gemono il giorno e la notte
Gemelli identici e inseparabili
nel fulcro al centro di me
Dove si rigenerano le idee e le voglie
Dove esisto tutta fame e passione
Nel pozzo fradicio dove nasce la vita
A lambire le mie sponde affamate
Nel nocciolo del mio potere
organo interno pulsante
Indispensabile e insostituibile
Mente uterina
dove si concepisce ogni istinto
Ogni fermento vitale ed essenziale e prepotente
alla fonte eterna dove si forma il dolore e si fa esistenza
dove scorre amniotica sostanza che vibra
E nuota In un parto estenuante ed infinito
tu solo rinasci splendente
UOMO NUOVO
aysedicartavelina

2 commenti:

Anonimo ha detto...

Bella quest'ode
Da dove nasciamo e dove cerchiamo disperatamente di tornare.
Una visione un po' meno cupa ma rende l'idea.

LegareMilano

Ayse ha detto...

ti ringrazio del commento
passa pure quando lo desideri
mi fa piacere
un saluto
ayse

tweet